Eco-design per il miglioramento dell’impronta ambientale

Il progetto pilota “Passaporto Ambientale per i prodotti agroalimentari della Montagna Vicentina” risponde alla necessità di stimolare lo sviluppo locale nelle zone del GAL Montagna Vicentina attraverso la valorizzazione delle competitività nazionale ed internazionale delle aziende agricole ed agroalimentari che vi operano. Il progetto si pone l’obiettivo strategico di contribuire all’eco-design di 7 sistemi produttivi caratteristici del territorio della Montagna Vicentina (imprese agricole e di trasformazione) arrivandone a certificare il miglioramento dell’impronta ambientale anche in relazione al regolamento Made Green In Italy (legge 221/2015).

I sistemi produttivi delle aziende partner verranno inizialmente analizzati in relazione ai mercati in cui operano e al ciclo di vita (LCA) dei processi che vi intervengono (dall’estrazione delle materie prime fino alla gestione a fine vita). Questo studio consentirà di identificare possibili aree di miglioramento su cui si andrà ad intervenire per ottenere prodotti con un’impronta ambientale migliore. Al fine di essere certificati, i risultati così ottenuti saranno quindi sottoposti a verifica di terza parte.

L’esperienza maturata in seno a questo progetto pilota sarà infatti tradotta all’interno di apposite linee guida che saranno a disposizione di tutte le aziende appartenenti a settori affini alle aziende attualmente coinvolte.

Il contesto

Gli obiettivi

L’approccio